Incontro con il dott. Fezza, Vice Questore del Commissariato di Polizia di Pontedera

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

Scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado

“MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI”

Via Pietro Nenni, 25 – 56025 Pontedera (PI)

Tel. 0587/52680

                    email: piic837006@istruzione.it – sito web: www.icgandhipontedera.edu.it

 

PONTEDERA 2/04/2022

All’interno del percorso di formazione per il contrasto ai fenomeni di Bullismo e Cyberbullismo, sabato 2 aprile si è svolto l’incontro rivolto alle famiglie della scuola primaria e secondaria di primo grado con il Vice Questore Dr.Fezza, dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Pontedera. In parallelo agli interventi che si stanno svolgendo nelle classi della scuola secondaria dell’Istituto, è stato dedicato uno spazio di formazione e confronto per i genitori.  Le testimonianze dirette delle famiglie che hanno vissuto il cyberbullismo attraverso i loro figli, le ricostruzioni di fatti che hanno portato alla morte di adolescenti, le leggi che tutelano chi è vittima di tali vessazioni, hanno fatto da cornice all’incontro.

 

Il Dr. Fezza ha illustrato il fenomeno anche attraverso la narrazione di fatti di cronaca locale che hanno coinvolto ragazzi e ragazze del territorio, sottolineando quanto il cyberbullismo sia un fenomeno che riguarda da vicino tutti i nostri figli. Un fenomeno in crescita, soprattutto in questo periodo storico legato alla pandemia, perché i social network hanno assorbito la vita dei nostri giovani in modo ancora più importante e profondo. Il Dr.Fezza ha parlato alle famiglie con serenità e vicinanz

a emotiva, suscitando interesse e profonda riflessione. E’ riuscito a fornire informazioni utili su parental control apps che consentono di impostare le regole di base della vita digitale di bambini e adolescenti e permettono ai genitori di seguirli mentre imparano, giocano e navigano sul Web.

Il Vice Questore e il Dirigente Scolastico hanno sottolineato l’imprescindibilità della rete con tutte le istituzioni del territorio ma soprattutto tra adulti di riferimento e coetanei che possono costituire un valido contributo di contrasto al cyberbullismo. L’importanza di una comunità educante che affronta il problema e ne evidenzia le conseguenze, talvolta spiacevoli ed irreversibili, è una comunità che non censura e che non ha paura di parlare e denunciare. L’invito del Dr.Fezza e l’indirizzo dell’istituto è infatti quello di educare i figli a chiedere aiuto, confidarsi e soprattutto essere informati sulle dinamiche e sulle conseguenze che queste tematiche così attuali e vicine comportano.

Il Dirigente auspica una maggiore partecipazione a questi eventi che saranno ripetuti annualmente.

Per chi non ha avuto modo di partecipare può trovare informazioni utili su:

www.fondazionecarolina.org

legge 29 maggio 2017, n 71

https://www.youtube.com/watch?v=i164iSvwdJ0 intervista a Maria Catrambone, madre di Michele, vittima di bullismo.

Progetti di educazione fisica

PROGETTO ASSO

In uno sfondo integratore di ampliamento dell’offerta formativa definita nel documento fondamentale della nostra scuola, il Piano dell’Offerta Formativa le docenti di scienze motorie FRANCHI COSTANZA e ROMANO MARIANNA hanno proposto per le classi terze della scuola secondaria di primo grado il progetto denominato “Progetto ASSO: A Scuola di Soccorso” in collaborazione con le Misericordie.

L’incontro è stato effettuato da esperti volontari delle Misericordie del territorio, nelle ore curriculari di educazione fisica, per la durata di due ore nelle tre classi della scuola secondaria di primo grado.

“Durante le due ore che hanno avuto per ogni classe, i volontari hanno spiegato come funziona il numero unico di emergenza e cosa dire in una chiamata, le manovre da svolgere nell’evenienza, i vari tipi di ustione o di emorragia e cosa fare o non fare in caso di arresto cardiaco, ostruzione delle vie respiratorie, ustioni o emorragie.

Per far vedere il funzionamento di un DAE (defibrillatore semiautomatico esterno) è stato mostrato anche quello della scuola, facendo capire i passagg

i e la facilità del suo utilizzo. I volontari, inoltre, hanno fatto fare varie simulazioni di chiamate o di emergenze per vedere cosa avevamo compreso, prendendo uno di loro come operatore o ferito. Sono anche stati mostrati degli strumenti, e spiegati vari valori, come quelli per la misurazione della pressione o dell’emoglobina nel sangue. Spezzando il clima quasi da lezione, con aneddoti ed esperienze varie, i volontari hanno spiegato benissimo quello che è il compito di un volontario della Misericordia.

Ad esempio Maurizio Lupi, volontario sessantenne della Misericordia ed ex dipendente della Polizia di Stato, ha potuto raccontare che il suo volontariato è iniziato a soli 16 anni!

Senza dubbio è stato e sarà molto importante quello che noi alunni abbiamo potuto trarre dalla lezione dei volontari, insegnamenti che saranno sicuramente utili nel caso in cui ci si trovasse in una situazione dove si necessita la loro messa in pratica. Al termine della lezione, i volontari hanno anche distribuito dei gadget, una spilla, un badge e un attestato del progetto ASSO, alcuni dei quali possono servire per far visita alla Misericordia.

Le professoresse hanno scattato alcune foto che ritraggono quello che è un bel ricordo ed un nuovo tassello delle nostre conoscenze e capacità.”

EDOARDO CASCONE 3C

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAMPIONATI STUDENTESCHI

La mattina di venerdì 29 aprile, una rappresentativa dell’Istituto ha preso parte alle gare di atletica su pista presso il Campo scuola “Cino Cini” di Pisa.
In questa mattinata, sotto uno splendido sole, i nostri studenti e le nostre studentesse si sono misurati con le diverse discipline dell’atletica: velocità, corsa ad ostacoli, salto in lungo, salto in alto, lancio del vortex e 1000 metri. Durante le gare, i nostri atleti, hanno avuto modo di concorrere e veder gareggiare numerosi studenti provenienti dalle scuole secondarie di I° grado della Provincia di Pisa.
Grazie allo scuolabus, messo a disposizione dal Comune di Pontedera, alle 8.45 la rappresentativa dell’Istituto, composta da 16 alunni, è partita per Pisa.
Gli studenti del nostro istituto si sono distinti per l’ottimo comportamento e rispetto delle regole, mostrando un impegno e una se

rietà nel partecipare alle gare provinciali davvero lodevoli, raggiungendo degli ottimi risultati, considerando che alcuni di loro avevano avuto solo poche possibilità di sperimentare le discipline con le quali sono andati a confrontarsi, per questo vorremmo congratularci con tutti loro.
Nel sottolineare ancora una volta il grande impegno messo da tutti gli alunni, vorremmo evidenziare gli eccellenti risultati raggiunti dai nostri atleti e dalle nostre atlete:
T. L. IIIC 1° nella sua batteria e 1° nella finale degli 80 metri, conclude classificandosi Campione Provinciale negli 80 metri.
Z. Y. IIC negli 80 metri conquista la 2° posizione in batteria e il 1° posto per la propria categoria.N. D. IID 1° per la propria categoria negli 80 metri.
M. Y. IIID 1° classificata per la propria categoria negli 80 metri.
M. M IIIB termina salendo sul terzo gradino del podio nel salto in Lungo.
Altri alunni ed alunne sono riusciti a rientrare tra i primi sei nelle diverse discipline aggiudicandosi una medaglia:
• 80m ostacoli 2° posto in batteria e 4° nella classifica generale
• salto in lungo 6° posizione.
Nella classifica generale delle 16 scuole partecipanti della Provincia di Pisa, il nostro istituto comprensivo risulta classificato al 12° posto con la squadra cadette e al 5° posto con la squadra dei cadetti.
Ringraziamo gli studenti che hanno partecipato impegnandosi al massimo, non solo alle gare ma anche agli incontri del gruppo sportivo; inoltre vorremmo esprimere la nostra riconoscenza ai colleghi accompagnatori e agli autisti dello scuolabus per la disponibilità, senza la quale non sarebbe stato possibile prendere parte alla manifestazione.
Prof.sse Costanza Franchi e Marianna Romano
 

EMOZIONI AL CAMPO SPORTIVO DI PRATO PER LA FASE REGIONALE DI ATLETICA SU PISTA

FASE REGIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI

Mercoledì 11 maggio, una piccola rappresentativa dell’Istituto, composta dagli alunni e alunne classificati primi nelle gare provinciali, ha preso parte alle gare di atletica su pista presso il Campo Sportivo “Mauro Ferrari” di Prato.

In questa splendida mattinata i nostri studenti e studentesse hanno cercato di dare il massimo per cercare di raggiungere l’obiettivo di classificarsi per le gare Nazionali che si terranno a Pescara. Durante le gare, i nostri atleti si sono confrontati e hanno gareggiato con gli studenti, vincitori delle fasi provinciali, provenienti dalle scuole secondarie di I° grado di tutta la Toscana.

La rappresentativa dell’Istituto, composta da 4 alunni, è partita dalla Stazione di Pontedera alla volta Prato.
Per il nostro istituto hanno partecipato per la categoria Cadetti:

  • Youssef 2C – 80 metri
  • Daouda  2D – 80 metri
  • Lorenzo  3C – 80 metri

Mentre per la categoria Cadette ha partecipato l’alunna:

  • Yasmin 3D – 80 metri

I nostri studenti e studentesse hanno mostrato un impegno e una serietà nel partecipare alle gare davvero lodevoli, raggiungendo degli ottimi risultati, ogni alunno è riuscito ad aggiudicarsi il podio per la propria categoria, per questo vorremmo congratularci con tutti loro evidenziando uno per uno gli eccellenti risultati raggiunti:

Lorenzo si classifica 3° nella finale regionale degli 80 metri.

Daouda  3° per la propria categoria negli 80 metri.

Zahir negli 80 metri conquista la 4° posizione in batteria e il 1° posto per la propria categoria.

Yasmin 1° classificata per la propria categoria negli 80 metri.

Ancora un grande applauso ai nostri studenti che hanno partecipato impegnandosi al massimo, sostenuti e supportati anche dalle insegnanti accompagnatrici, alle quali va il nostro ringraziamento speciale per l’aiuto durante questa mattinata impegnativa.

Prof.ssa Costanza Franchi

 

PROGETTO SCUOLA ATTIVA JUNIOR

 

A partire dal mese di febbraio gli alunni e le alunne della scuola secondaria Gandhi hanno avuto la possibilità di incontrare gli esperti delle federazioni italiane di Atletica Leggera e di Softball, rispettivamente: FIDAL e FIBS. Durante questi incontri, parte del Progetto Nazionale Scuola Attiva Junior, i nostri ragazzi e ragazze hanno sperimentato le discipline proposte dagli esperti delle due Federazioni scelte dall’Istituto.

“Nell’atletica è stato possibile provare la velocità, gli ostacoli, la staffetta e il lancio del vortex mentre nell’incontro con l’esperto di Baseball-Softball, dopo una breve introduzione teorica, noi alunni abbiamo potuto mettere in pratica ciò che avevamo capito, arrivando a provare vere e proprie azioni gioco, con battuta e difesa. Tutto questo grazie alle insegnanti di educazione fisica, Romano Marianna e Franchi Costanza che ci hanno permesso di poter svolgere delle attività alternative e poco conosciute durante le ore di educazione fisica, materia già molto apprezzata che, con queste attività, guadagna assolutamente qualcosa sulle altre materie. “Ampliamento dell’offerta formativa” avvenuto con successo dato che, oltre ad ampliare le conoscenze in campo sportivo, il progetto potrebbe far avvicinare molti ragazzi a sport nuovi o prima meno conosciuti.”

Edoardo C. 3°C

 

PON DIGITAL BOARD

Carnevale Oltrera

A SCUOLA CON I RAPACI

Ospiti della scuola Primaria Oltrera, un gruppo di giovani rapaci, Sotto la guida esperta del falconieri Giovanni e Loredana, che condividono e coltivano la passione per la natura e in particolar modo per i rapaci, si sono svolte attività che promuovono lo sviluppo di una maggior consapevolezza per il mondo dei rapaci e una cultura al rispetto e alla conservazione di queste specie, I bambini e le bambine sono stati guidati in un percorso di conoscenza di alcuni splendidi esemplari come Harry, il falco, Chin è Otto, i Barbagianni e tanti altri….. Attività coinvolgente che ha entusiasmato tutti, bimbi e grandi. Grazie anche ai genitori per la collaborazione

Coro “Le Voci di Gandhi”

Conoscere se stessi, conoscere l’Italia

MatematicaMente

Laboratorio di improvvisazione teatrale e comicità

LIS: per non lasciare indietro nessuno!

Primi passi nel latino